Articles tagged with: archipelago la maddalena

Le spiagge più belle da vedere in escursione all’Arcipelago della Maddalena

on Четверг, 02 июля 2020. Posted in Curiosità, Novità

Le spiagge più belle da vedere in escursione all’Arcipelago della Maddalena

 

Poco lontano dalla mondanità della Costa Smeralda, nella zona nord-est della Sardegna, c’è l'Arcipelago della Maddalena, cui appartengono ben 63 tra isole e isolotti. Parco Nazionale nel 1994, l’Arcipelago (20.000 ettari e 180 chilometri di coste incontaminate) conta tra i suoi “gioielli” le sette isole principali La Maddalena, Budelli, Santo Stefano, Santa Maria, Spargi, Razzoli e Caprera, dimora di Giuseppe Garibaldi durante l’esilio.


Come descrivere la bellezza di oltre 180 chilometri di costa su cui si affacciano più di 300 spiagge tra le più belle del pianeta? Decisamente è meglio viverle, e le escursioni in barca sono l’ideale per scoprire l’Arcipelago e apprezzare le sue bellezze naturalistiche. Oltre che, naturalmente, per immergersi nel suo incantevole mare. Le numerose spiagge e calette dell’Arcipelago sono note per la limpidezza delle acque e la varietà dei fondali e molto apprezzate dai turisti, sia italiani sia stranieri.

In un immaginario viaggio, andiamo a scoprirle una per una, cominciando da quelle che si trovano sulla principale isola della Maddalena.

Le spiagge più belle dell’isola di La Maddalena

● Monte d’Arena 

A nord dell'isola della Maddalena, percorrendo la strada panoramica, poco prima del villaggio turistico di Punta Cannone si arriva ad un’alta duna di sabbia bianca, da cui il nome della Cala, e ad un ampio litorale affacciato su acque turchesi, contornati dal verde della macchia mediterranea. Defilata dalle grosse strutture alberghiere, sempre molto ventilata, ha fondali bassi e sabbiosi ideali per le famiglie con bambini. 

● Cala Spalmatore

Nella zona nord-est dell'isola della Maddalena, a pochi chilometri dal centro abitato, si apre un'insenatura naturale sempre riparata dal vento grazie a due promontori di roccia di granito rosa. Il mare cristallino non nasconde un fondale azzurro-verde, dolcemente digradante. Bandiera Blu dal 2012, Cala Spalmatore dispone di tre spiaggette dalla sabbia dorata che accolgono i visitatori intrattenendoli con una notevole quantità di servizi: bar, ristoranti, noleggio attrezzature (canoe e tavole da surf) per le esigenze di famiglie e amanti di nuoto e snorkeling.. 

● Testa del Polpo, o Capocchia du Purpu 


Seguendo la strada panoramica che dal centro di La Maddalena, nella parte meridionale dell’isola, in località Isoleddu, un’enorme roccia, simile alla testa di un polpo, domina una distesa di sabbia bianca molto sottile, che si inoltra in un mare limpidissimo: è la spiaggia Testa di Polpo (Capocchia du Purpu in sardo). Si racconta che, in fuga dalla chiassosa e mondana Porto Cervo, il giovane Aga Khan Karim amasse riposare in questa sorta di “piscina naturale”, molto adatta ai bambini e a chi non ha dimestichezza col nuoto.

● Cala Francese


Sul lungomare di Padule, oltre le località di Punta Tegge e Nido d’Aquila s’incontra una spiaggia che, con il suo granito candido, il verde della macchia mediterranea e i colori cangianti del mare, è tra le più belle della Maddalena. A sud della spiaggia, è visitabile (con l’originale corredo di macchinari: gru, carrelli...) la Cava Francese, che nella seconda metà del XIX secolo fornì il granito per il basamento della Statua della Libert di New York, il monumento a Ismailia nel Canale di Suez, ed il monumento a Don Guzmao a Santos in Brasile.

● Spiaggia Bassa Trinità


Nel tratto più settentrionale della strada costiera, sempre molto ventoso, racchiuso tra rocce, a 400 metri da Case Ornano, si trova un arenile di sabbia chiara, ornato dalla tipica macchia mediterranea e bagnato da un mare turchese, con fondali ricchi di specie marine,  particolarmente affascinanti per chi ama fare immersioni e snorkeling. Una piccola Chiesetta, non più presente, ha dato il nome alla cala, le cui acque al tramonto si colorano di  toni spettacolari. 

Le spiagge più belle di Caprera

Anche l’isola di Caprera, legata indissolubilmente alla figura di Garibaldi che qui visse e le cui spoglie qui giacciono, è la seconda per estensione dell’arcipelago. I rilievi granitici sono ricoperti da pinete e flora mediterranea incontaminate che si spingono ai limiti della costa prevalentemente rocciosa in cui la forza erosiva delle acque ha inciso piccole cale sabbiose. Vanta tra le sue bellezze:

● Cala Serena


La “più romantica” spiaggia del mondo si raggiunge a piedi in una ventina di minuti da Cala Garibaldi,  dedicata all'Eroe dei due mondi, nella zona nord-ovest dell'isola di Caprera. Una piccola distesa a mezzaluna di sabbia bianca finissima, rocce e scogli, una florida macchia mediterranea attorniano una meravigliosa distesa cristallina dal colore azzurro, con un fondale basso e sabbioso. Poco frequentata anche nei mesi estivi, priva di stabilimenti, Cala Serena si visita portando con sé tutta l’attrezzatura necessaria.

● Cala Coticcio


Sulla costa orientale dell'isola di Caprera, c’è una spiaggia soprannominata “Tahiti” per il suo aspetto esotico. Riparata e nascosta, protetta da rocce levigate tra cui spuntano piante di ginepro, erica, cisto, lentisco, è ricoperta da sabbia fine e bagnata da un mare dalle mille sfumature turchesi. Un piccolo Eden che val bene qualche sacrificio: almeno mezz'ora di camminata su di un sentiero impervio, per cui oltre ad acqua, cibo e attrezzatura varia si rende necessario un buon paio di scarpe da ginnastica.

● Spiaggia del Relitto

Sul promontorio di Punta Rossa, nella parte meridionale dell'isola, è ancora visibile lo scheletro di un’antica nave carboniera arenatasi dopo un incendio scoppiato a bordo. Solitaria e selvaggia, la spiaggia ha sabbia bianca finissima e acque cristalline dalle sfumature verde smeraldo, turchese e azzurro, con praterie di Posidonia. Tutt’intorno, incastonata tra le rocce della baia, si estende florida la macchia mediterranea.

Le spiagge delle isole minori dell’arcipelago di La Maddalena

Ed ora il tour prosegue nelle isole minori dell’arcipelago:

● La Spiaggia Rosa – Isola di Budelli


Frammenti di corallo, rocce granitiche e gusci calcarei spiaggiati di un protozoo marino, la Miniacina miniacea, che abita le praterie di Posidonia delle acque antistanti, sminuzzati e levigati da onde e vento, tingono la sabbia della Spiaggia Rosa, in località Cala di Roto, nella parte sud-orientale dell’isola di Budelli, di un colore unico, distintivo del vero simbolo dell'Arcipelago della Maddalena. Incorniciata dal verde della natura, lambita da acque dalle sfumature azzurro-smeraldine, tanta bellezza non sfuggì al regista Michelangelo Antonioni, che nel 1964 girò proprio qui alcune scene di "Deserto Rosso". Al custode, solo  abitante autorizzato, è demandata la cura e la salvaguardia dell’isola, che i visitatori possono ammirare solo dalla vicina spiaggia del Cavaliere, nel rispetto delle regole dell’Ente Parco.

● Cala Corsara – Isola di Spargi


A sud dell’Isola di Spargi, di fronte alla costa ovest dell'isola della Maddalena, raggiungibile solo via mare, l’oasi naturalistica di Cala Corsara è nota anche come Cala della Strega per la roccia che ricorda la forma di una Strega, visibile nel lato ovest della spiaggia. Attorno a quattro spiaggette contigue, con sabbia bianca finissima e mare blu cobalto, si trovano formazioni di roccia granitica dai riflessi rosati e macchia mediterranea. Per larga parte dell’anno disabitata, è un’oasi naturalistica protetta, dalla bellezza affascinante e irripetibile. 

● Cala Santa Maria – Isola di Santa Mari


Sul versante orientale dell’isola omonima, Cala Santa Maria presenta ai visitatori che possono giungere solo via mare un litorale abbastanza ampio di sabbia fine dolcemente degradante tra le acque cristalline. Insieme a Caprera, l’isola di Santa Maria è la sola stabilmente abitata nell’arcipelago: alcuni villini, immersi nella macchia mediterranea, fungono da residenze estive, e a completare l’offerta ricettiva c’è un albergo,  con un ridottissimo numero di camere.

● Cala Lunga - Isola di Razzoli

Rocce granitiche e macchia mediterranea caratterizzano l'insenatura a sud dell'isola di Razzoli, presso le Bocche di Bonifacio, in cui si trova il piccolo paradiso naturale di Cala Lunga, raggiungibile solo via mare. Soffice sabbia candida, acque tra l’azzurro, il blu cobalto e il verde smeraldino, un contorno di rocce granitiche e natura selvaggia, fondali ricchi di fauna e flora insieme alla particolare conformazione della cala, circondata e tempestata di scogli e rocce, la rendono perfetta per lo snorkeling. 

Riepilogo

L’Arcipelago della Maddalena, famoso anche per essere stato scelto dall'Eroe dei Due Mondi Giuseppe Garibaldi come dimora per gli ultimi giorni della sua vita, è un vero paradiso composto di piccole baie, calette ed insenature di bellezza sorprendente. Tolte le due isole principali, Maddalena e Caprera, collegate via traghetto con il porto di Palau, tutte le altre isole, ben 63 di varie caratteristiche e dimensioni sono raggiungibili esclusivamente con imbarcazioni private ed escursioni organizzate

A questo punto non può mancare la curiosità di ammirare da vicino queste meraviglie, di conoscere l’Arcipelago nelle sue tante sfaccettature, nell’incanto di una natura incontaminata e selvaggia. Immaginate di visitare cale e spiagge nei diversi momenti della giornata, quando la luce gioca con l’acqua del mare e con il verde della macchia mediterranea, dando vita ad atmosfere indescrivibili… bisogna vederle con i propri occhi!

Se è nato in voi un desiderio, eccoci qui per realizzarlo! Da Maddalenini d.o.c. siamo pronti a mettere a vostra disposizione la profonda conoscenza dei luoghi, della loro appassionante storia e del loro altissimo valore naturalistico, e lo faremo facendovi viaggiare in piena sicurezza sulla nostra motonave LadyLuna2, tanto veloce quanto confortevole. Vi aspettiamo, per farvi vivere con la mente e con i sensi un sogno che non scorderete mai più!

Scopri qui la nostra escursione sull'arcipelagodella Maddalena.

Novità 2019

on Суббота, 18 мая 2019. Posted in Novità

A boat trip to La Maddalena archipelago

gite in barca mappa 01

Are you ready for summer 2018? 

We are planning the best boat trip to La Maddalena Archipelago!

Book your daily excursion to the national park of La Maddalena archipelago...

FaLang translation system by Faboba

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Booking system powered by ORA